MDR1 (Multi Drug Reactivity 1)

L’MDR1 non è altro che un gene il quale, in condizioni di normalità, codifica per una particolare proteina (P-glicoproteina) che si comporta come  un “cancello intelligente”,  eliminando dalle cellule (anche del sistema nervoso centrale) sostanze indesiderate.  Al momento si conoscono più di 20 principi farmacologicamente attivi in grado di legarsi a questa proteina.

Quando il gene MDR1 subisce una mutazione, la “proteina trasportatrice” non è più in grado di svolgere correttamente la sua funzione. Ne consegue un accumulo nelle cellule del sistema nervoso centrale di  sostanze con conseguente effetto neurotossico. Esso si manifesta con ipersalivazione, atassia locomotoria, difficoltà respiratorie, cecità, coma e morte. I sintomi saranno più gravi (letali) in quei soggetti in cui entrambi gli alleli del gene MDR1 sono affetti da mutazione (soggetti omozigoti per il gene mutato); meno gravi (reazione tossica) invece in quelli in cui uno solo dei due alleli è compromesso ( soggetti eterozigoti per il gene mutato).

Le sostanze che inducono reattività in un soggetto con mutazione del gene MDR1 sono:

    Farmaci da evitare tra i più comuni:

IVOMEC - GUARDIAN - CARDOTEK - STRONGHOLD - COLLARE SCALIBOR

Attualmente è possibile effettuare un test genetico per determinare se un soggetto sia o meno affetto da mutazione del gene MDR1. Il test MDR1 si può eseguire in modo semplice e veloce rivolgendosi ad un laboratorio di genetica animale.

 l’esito del test potrà essere triplice:

+/+   ·Soggetto NON SENSIBILE, avente entrambi gli alleli del gene in questione esenti da delezione. Non svilupperà alcuna reazione tossica nei confronti dei sopracitati farmaci;

+/-   ·Soggetto portatore della delezione (MODERATAMENTE SENSIBILE), avente un solo allele deleto. Questo sarà un cane con una moderata sensibilità nei confronti dei principi farmacologici elencati precedentemente, in grado di trasmettere al 50% della progenie la propria alterazione genetica;

-/-    ·Soggetto  SENSIBILE, avente entrambi gli alleli deleti. Questo invece sarà un cane che svilupperà violente reazioni neurotossiche e che trasmetterà alla totalità della prole la propria alterazione genetica.

LA TRASMISSIONE

La sensibilità medicamentosa legata all'alterazione genetica MDR-1 (Multi Drugs Resistence - Tipo 1) ha un modo di trasmissione e di espressione "autosomiale e recessiva".

RISULTATI DEL TEST DNA / MDR1

IL CANE E’

SITUAZIONE GENETICA

TRASMETTE L’ANOMALIA GENETICA AI DISCENDENTI?

Omozigote Normale

(+/+)

Non sensibile

2 copie normali del gene MDR1

NO

Eterozigote

(+/-)

Parzialmente Sensibile

1 copia normale e 1 copia mutata del gene MDR1

SI statisticamente al 50% della sua discendenza

Omozigote Mutato

(-/-)

Sensibile

2 copie mutate del gene MDR1

SI al 100% della sua discendenza